La moda
L'evergreen primaverile
è la pelle scamosciata
LINDA D'ADDIO


Un evergreen delle mezze stagioni. Si può definire così la pelle che per questa primavera estate si alleggerisce e sfila soprattutto in versione scamosciata. Una naturale citazione che ci riporta inevitabilmente agli anni '70 e al gusto folk che hanno condizionato, e non poco, le nuove collezioni. Non a caso si trasferisce dagli accessori ai singoli capi, piccoli pezzi e capospalla, del guardaroba femminile spaziando dalle nuance naturali e calde della terra alle tinte pastello e ai toni più decisi che dal senape approdano all'arancio, al rosso, al prugna, al verde e al bluette. E sempre riferite a quegli anni compaiono le frange e i lacci che rinnovano le camicie, gli abiti, i pantaloni e persino le borse.
Ma la comparsa del suède, termine inglese che definisce il camoscio, come pure delle frange e dei lacci, in realtà risale a molto tempo prima, a quando le tribù dei pellerossa iniziarono a conciare la pelle per crearsi vestiti e accessori. Casacche in pelle di daino, gambali, abiti, gilet, pantaloni e mocassini. Da allora questo materiale è tornato alla ribalta a fasi alterne, nella moda e al cinema, e ha conosciuto un vero boom negli anni 70 con l'avvento del gusto folk e dei pantaloni a zampa.
Antenati "celebri" dei modelli sfilati in questa stagione si possono ritrovare nella collezione romantica di Yves Saint Laurent del 1969 in cui fece clamore la camicia di camoscio nera. Nel supersexy bikini di suède indossato da Ursula Andress nel film di James Bond. E nella giacca con le frange che Dennis Hopper indossava nel film Easy Rider, 1969. Ma il vero boom della pelle scamosciata avviene l'anno seguente quando spopola l'hippy style che porta in auge il total suède, dagli chemisier ai pantaloni passando per giacche e sahariane. E proprio sulla scia di quel gusto i grandi marchi ripropongono e rivisitano la pelle scamosciata. Si colora di rosso ciliegia la casacca di Gucci, dello stesso colore tinge il completo, casacca e miniskirt con balza traforata, Tommy Hilfiger. Color prugna il due pezzi, giacca e pantalone ricamati, di Matthew Williamson. Più delicata, rosa pastello, la nuance del sandalo da gladiatore di Chloè. È giallo senape il pantalone morbido in camoscio con risvolto di Gucci. Verde il trench di Loewe. Bluette il completo, giubbino zippato e minigonna di Blumarine. Color jeans e doppie impunture per la tuta con taglio camicia di Trussardi. Verde bosco per i pantaloni alla caviglia di Chanel, salvia il trench di Jason Wu.
Molte anche le proposte che puntano sui diversi toni naturali della pelle che spaziano dal sabbia al beige, dal color camoscio al marrone scuro. In questa gamma ritroviamo la tuta lunga e fluida con rever di Max Mara, il due pezzi, camicia casacca e shorts, di Chloè, il miniabito con frange di Alberta Ferretti, il pantalone alla caviglia Porsche Design.
15.02.2015


IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Ritorna la grande crisi
delle case non affittate
L'INCHIESTA

Crolla drasticamente
il numero di migranti
L'IMMAGINE

Una settimana
un’immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Una passione comune
per il sovranismo Usa
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Dietro le autonomie
solo forza economica
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
I nuovi pirati del mare
sono gli scafisti armati
Guido Olimpio
Guido Olimpio
L'agonia del Califfato
non esclude attacchi
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Il secessionismo
scuote l'Europa
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Il colore "pervinca"
emblema di artificio
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
19.10.2017
Pubblicati i dati del traffico sulla rete stradale in Ticino nel 2016 [www.ti.ch/conteggi]
19.10.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, settembre 2017
18.10.2017
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da mercoledì 18 ottobre 2017 alle ore 12.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.
13.10.2017
Concorso letterario "Castelli di carta" – Cerimonia di premiazione, martedì 24 ottobre 2017, ore 18.30
13.10.2017
Aggiornata la pagina Protezione ABC con la pubblicazione dei dati statistici inerenti gli interventi del picchetto NOI nel 2016 [www.ti.ch/protezioneabc]
04.10.2017
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 16 ottobre 2017.
28.09.2017
Pubblicati i dati statistici del passaggio di autobotti con merci pericolose sull'autostrada A2 presso Coldrerio nel 2016 [www.ti.ch/protezioneabc]
26.09.2017
Notiziario statistico Ustat: Statistica delle abitazioni vuote, Ticino, 1° giugno 2017
25.09.2017
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, settembre 2017
18.09.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, agosto 2017

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio




I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Convocato
il parlamento
catalano
in settimana

Trump:
Apertura
dei files relativi
al caso Kennedy