function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};




Sofia Belfasto, prima "cigar sommelier" d'Inghilterra
Immagini articolo
"Valutare un cubano?
Noi donne più capaci"
ANDREA BERTAGNI


Sofia Belfasto, 38 anni, ha un sigaro in bocca. Cubano. Le nuvole di fumo circondano il suo viso, prima di salire in alto. E disperdersi in aria. Sofia Belfasto però non solo fuma. Lei, i sigari, li conosce alla perfezione. È una master cigar sommelier. Come nel vino, anche nel mondo delle foglie di tabacco arrotolato ci sono gli intenditori, quelli che giudicano e consigliano, veri professionisti. E Sofia ha pure un’altra particolarità. È stata la prima donna sommelier di sigari di Inghilterra. "Nel 2009 - racconta al Caffè - ho fumato il mio primo sigaro, da lì è scoppiata la passione. E più conoscevo il mondo dei sigari e più la mia passione aumentava".
Non si tratta soltanto di assaporare gusto, aroma e tutte le particolarità nascoste dentro un cubano. "Essere sommelier significa anche conoscere la sua storia, la sua provenienza, come nasce e come viene fabbricato, nonché le regole fondamentali per la sua scelta, conservazione, fruizione, abbinamento e molto altro".
Tutto è iniziato nel 2009. Sofia se lo ricorda bene quel momento. "Ero a Londra. Mi trovavo a una presentazione di una nota marca di sigari. Un grande esperto, che poi è diventato un mio amico, mi ha chiesto se fumavo. Le opzioni erano due: dire la verità, ovvero che non avevo mai provato neppure una sigaretta, oppure lanciarmi e non essere da meno di un uomo". L’azzardo la premia. "Il sigaro era a dir poco delizioso. Mi ricordo ancora come lo guardavo, ne studiavo il taglio, volevo capire come aspirare e gestire la cenere. Tutto è ancora impresso nella mia memoria".
Da lì in poi Sofia non si è più fermata. E oggi, assieme al marito, è direttrice di quattro punti vendita sparsi tra Ascona, Lugano e S. Moritz. Niente male per chi, come lei, non aveva mai fumato neppure una "bionda"... Dopo aver conseguito la laurea in economia e turismo ad Assisi, Sofia si trasferisce in Inghilterra, a Londra, per migliorare il suo inglese e per conoscere nuove realtà lavorative. Capita così che lavora come manager per alberghi importanti e stellati. Fino a gestire nel 2011, quando è già sommelier, uno dei più rinomati Cigar club londinesi.
"Credo di essermi meritata il riconoscimento di sommelier - osserva -. In tutti questi anni di attività dietro il bancone la mia conoscenza sui sigari non è mai stata messa in dubbio, nonostante l’ambiente sia dominato da uomini".
Sapori e note sono le stesse. Eppure uomini e donne hanno sensibilità diverse. "Trovo affascinante come una donna possa scoprire altri sapori e note nello stesso sigaro rispetto a un maschio. Ho spesso dato prova di questa... chiamiamola ‘differenza di genere’".
Come il vino anche i sigari sono un piacere della vita. "Sì, ma al tempo stesso è un piacere impegnativo, che chiede di liberarsi della frenesia quotidiana, di prendersi del tempo e di assaporare il momento. Quando ho un nuovo sigaro da provare, la parte più rilassante dopo una lunga giornata di lavoro è proprio quell’attimo dedicato al taglio, all’accensione e alla valutazione del carattere del sigaro".
In realtà quello che si ha tra le mani è un prodotto d’eccellenza. Basta sapere che un "cubano", prima di poter essere venduto è manipolato 540 volte da almeno 600 persone diverse. "È davvero incredibile pensare a quanto lavoro e amore c’è dietro a ogni ‘cubano’ - precisa Sofia -. Da quando viene piantato il seme, fino a quando il sigaro viene messo nella scatola, sono tanti, lunghi e impegnativi i processi che competono soltanto a persone dotate di grande dedizione e passione".
Una passione che Sofia, tempo permettendo, coltiva con amore e dedizione. "Non è mai una questione di quantità. Possono passare giorni senza un sigaro oppure di sceglierne tre o quattro in una sola giornata".
abertagni@caffe.ch
02.02.2020


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
17.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell’economia ticinese, settembre 2020
14.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, agosto 2020
09.09.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 21 settembre 2020
09.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2020
27.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Popolazione residente permanente, Ticino, 2019
21.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, luglio 2020
21.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, luglio 2020
19.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, luglio 2020
17.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, luglio 2020
17.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, luglio 2020
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
In crisi i confini irlandesi
con l'addio di Londra all'Ue
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
L'arcipelago delle isole
contese tra Usa e Cina
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Il culto della mascherina
accende il negazionismo
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Per fermare i virus
aiutiamo l'ambiente
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Ennesimo
fine settimana
di proteste
in Bielorussia

Inchiesta
sullo schianto
dell’aereo militare
in Ucraina

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00