function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};

Foto della settimana
Immagini articolo
Una settimana
un'immagine


Manganelli e lacrimogeni contro un gruppo di poveracci. Li hanno utilizzati soldati e poliziotti guatemaltechi per disperdere la carovana di migranti e impedirle di proseguire verso un futuro migliore. Questa l’intenzione delle circa novemila persone partite il 15 gennaio scorso da San Pedro Sula, in Honduras, per raggiungere, a piedi, gli Stati Uniti contando su nuove politiche di accoglienza del presidente. Joe Biden s’è infatti detto pronto a regolarizzare 11 milioni di migranti.  
Un piano ambizioso. Un piano che ha dato la spinta a tanti sventurati per lasciarsi alle spalle povertà e disperazione e puntare verso un orizzonte meno cupo. Soprattutto dopo il passaggio degli uragani Eta e Iota sull’America Centrale che a novembre avevano provocato migliaia di sfollati e distrubbo fabbriche e raccolti.
23.01.2021


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Falliti gli obiettivi Onu
su sostenibilità e salute
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Anche la pista siriana
dietro la strage di Beirut
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Un viaggio tra i popoli
sull'idea del nuovo inizio
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Confinamento più efficace
dei negoziati dell'Onu
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Si pensi anche ai costi
causati da altre limitazioni

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Armenia,
l’opposizione
in piazza
contro il governo

L’omaggio
dei moscoviti
a Boris
Nemtsov

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00