function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};
La psicologa spiega le difficoltà del ruolo di matrigna
"Un ruolo fonte
di tanti malintesi"
ROSELINA SALEMI


A Gwyneth Paltrow non piace essere chiamata "matrigna". La psicologa Ashley Graber propone Mamma bonus: è una buona idea? "Non va cambiato il termine, ma quello che, di negativo, evoca. ‘Matrigna’ è soltanto una parola, come ‘zia’", sottolinea la psicologa Rossella Calabrò, che ha fondato il Club delle matrigne (foto qui accanto).
Ogni sostituto che includa o suggerisca la parola "mamma" è fonte di malintesi e disagi, quindi?
"Le matrigne non sono vice-mamme, così come non lo sono le zie. Sono matrigne, hanno un ruolo ben preciso, punto e basta".
Lei ha fondato il Club delle matrigne: qual è il bilancio?
"L’ho fondato tanti anni fa e sono stata la prima italiana a parlare di famiglie ricostituite dal punto di vista inedito delle nuove compagne, a dar loro una voce. E sono stata la prima a pubblicare vari libri su questo argomento (tra cui "Di matrigna ce n’è una sola", Sonzogno Editore). Il bilancio è positivo. Credo di aver aiutato molte matrigne a non sentirsi sole nei loro dubbi, nelle contraddizioni, nelle difficoltà. E nei successi. Condividere è molto importante. In più, dal Club ho ricavato splendide amicizie".
Oggi ci sono matrigne quasi coetanee delle figlie che i loro mariti hanno avuto da altre mogli, non solo nello star system. È più facile o più difficile?
"Diventare matrigne da giovani è più difficile in generale. Occorre molta maturità per gestire bene la tempesta emotiva che si scatena in una famiglia ricostituita. Io lo sono diventata a quarant’anni, ed è stata una fortuna. Adesso sono addirittura diventata, felicemente, nonna. O nonnastra".
Consigli per un’imbarazzata neo-matrigna?
"Uno: non aspettarsi che tutto funzioni bene da subito. Occorre tempo. Ma soprattutto, consiglio due, la parolina magica è rispetto. Da dare e da pretendere, da tutti i componenti della famiglia ricostituita. Se manca il rispetto, non si può costruire nulla ed è meglio andarsene".
07.07.2019


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
20.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, aprile 2020
15.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, aprile 2020
13.05.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 25 maggio 2020
12.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2020
12.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, aprile 2020
08.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Dati settimanali provvisori sui decessi, Ticino e Svizzera, stato al 5.5.2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, aprile 2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, aprile 2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, aprile 2020
30.04.2020
Pubblicato il Rendiconto 2019 del Consiglio di Stato
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Ripartenza a singhiozzo
e borse poco indicative
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Il braccio del Sultano
"allunga" il suo potere
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Nella tana degli affetti
per sentirci meno soli
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Per fermare i virus
aiutiamo l'ambiente
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

In Francia
si riprende
ad andare
a messa

Spagna:
10 giorni di lutto
e piano di riapertura
dal primo luglio

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00