function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};
Uno studio svizzero analizza gli effetti positivi del verde
Il giardino della salute
nell'ospedale di Berna
NATASCHA FIORETTI


Se sulla carta il concetto di Healing Garden ha ampiamente dimostrato la sua valenza, nella realtà la progettazione e realizzazione di questi spazi verdi ha preso piede nel nord Europa e negli Stati Uniti ma pochissimo ancora in Svizzera. Proprio per questo è particolarmente interessante il progetto che ormai diversi anni fa gli studenti Edith Gabriel, Silvia Martignoli, Simone Röthlisberger, Marion Steffen, Cornel Wick e Sämi Wyttenbach hanno sviluppato pensando di trasformare i giardini dell’Inselspital di Berna in Healing Gardens. Nel loro studio "Die Umgestaltung der Inselgärten nach dem Konzept Healing Garden" scrivono di voler ripensare gli spazi verdi della struttura ospedaliera rendendoli più accessibili ai pazienti, al personale e ai visitatori.
Nelle interviste a questi gruppi di interesse è emerso che le persone sentono il bisogno di stare all’aria aperta e in mezzo alla natura, ricercano angoli silenziosi con la possibilità di stare all’ombra quando d’estate fa caldo. Per questo il progetto mira a creare percorsi più attraenti, articolati, differenziati e armoniosi aumentando la varietà e la tipologia delle piante, i punti di sosta e di tranquilla contemplazione. Perché un giardino, come sostiene il professor Ulrich, ha anche la capacità di trasmettere alle persone malate la sensazione di avere tutto sotto controllo e ridurre così il livello di ansia che incide negativamente sullo stato di salute.
Il progetto si conclude con l’augurio che la commissione di ecologia dell’Inselspital possa raccogliere e portare avanti le indicazioni presentate nello studio: "Siamo convinti che l’onere da affrontare per la trasformazione secondo il concetto di Healing Garden valga la pena in particolare per quanto riguarda il benessere dei pazienti, dei collaboratori e dei visitatori e, in senso allargato, di tutta la nostra società".
25.08.2019


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
20.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, aprile 2020
15.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, aprile 2020
13.05.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 25 maggio 2020
12.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2020
12.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, aprile 2020
08.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Dati settimanali provvisori sui decessi, Ticino e Svizzera, stato al 5.5.2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, aprile 2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, aprile 2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, aprile 2020
30.04.2020
Pubblicato il Rendiconto 2019 del Consiglio di Stato
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Ripartenza a singhiozzo
e borse poco indicative
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Il braccio del Sultano
"allunga" il suo potere
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Nella tana degli affetti
per sentirci meno soli
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Per fermare i virus
aiutiamo l'ambiente
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

In Francia
si riprende
ad andare
a messa

Spagna:
10 giorni di lutto
e piano di riapertura
dal primo luglio

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00