L'appello dell'associazione uccelli selvatici, Apus
L'adozione garantisce
le cure ai volatili feriti
PATRIZIA GUENZI


"Siamo d’accordo con la proposta di sterilizzare i gatti randagi e sarebbe già un bel passo avanti se i proprietari tenessero il loro animale dentro casa almeno durante la nidificazione degli uccelli". Così dice l’Apus, Associazione protezione uccelli selvatici, al Caffè. "Purtroppo in pochi lo fanno. E gli uccelli continuano a diminuire". Il pericolo maggiore lo corrono proprio rondoni e rondini (vedi articolo principale), specie costrette a convivere con un territorio zeppo di pericoli. L’associazione gestisce un centro per uccelli selvatici in difficoltà appartenenti a tutte le specie dell’avifauna indigena. Le problematiche riguardano soprattutto l’uscita precoce dal nido dei piccoli e i casi di denutrizione e traumi nei giovani e negli adulti.
E così, per sensibilizzare le persone, Apus promuove adozioni a distanza. Con un importo minimo si può garantire la cura e la riabilitazione di molti ucelli denutriti o feriti che il centro ospita. Soprattutto in primavera e in estate sono numerosi i "piccoli" caduti dal nido, indifesi e bisognosi di cure: rondini, passeri, piccioni, tortore, ma anche gufi, poiane, picchi, anatre e gabbiani. Chi vuole seguire l’attività di Apus, su Facebook l’associazione presenta regolarmente gli esemplari in cerca di "genitori" e fornisce informazioni sulle loro condizioni di salute. Purtroppo, visitare il centro non si può, è necessario rispettare la tranquillità degli ospiti e limitare la presenza umana al minimo indispensabile.
15.09.2019


Articoli Correlati
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
13.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, ottobre 2019
13.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, ottobre 2019
06.11.2019
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 18 novembre 2019
04.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2019
30.10.2019
Pubblicati i dati del censimento rifiuti 2018 [www.ti.ch/gestione-rifiuti, www.ti.ch/oasi]
23.10.2019
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 4 novembre 2019
15.10.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, settembre 2019
20.09.2019
L'Ufficio di vigilanza sulle commesse pubbliche ha pubblicato la lista delle commesse del Cantone aggiudicate a invito o per incarico diretto con importi superiori a fr. 5000.– per l'anno 2018 [www.ti.ch/commesse]
19.09.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, agosto 2019
17.09.2019
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, settembre 2019
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Il forte "Zar Vladimir"
va indietro nel tempo
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Il sanguinoso attacco
alla "Terra dell'alba"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Killer, boss e agguati
al clan dei marsigliesi
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Emmental e pollo
tra i "falsi svizzeri"
Luca Mercalli
Luca Mercalli
"Senza una svolta
ci sarà un'estinzione"
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi


IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie





I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Brasile: Lula
torna libero
dopo 19 mesi
di carcere

Spagna:
Sanchez
sfida
Vox

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00